Giurisprudenza commentata

Il sequestro preventivo e la confisca verso la persona giuridica nei reati tributari

01 Agosto 2016 |

Cass. Pen.

Confische

Sommario

Massima | Il caso | Le questioni giuridiche | Osservazioni | Conclusioni |

 

Il sequestro preventivo per equivalente, secondo quanto previsto dall’art. 322 ter c.p.p., può essere disposto solo quando risulti impossibile procedersi a confisca diretta dei beni che costituiscono profitto di reato. In caso di violazioni tributarie del legale rappresentante di una società, è possibile procedere a confisca diretta del denaro e dei beni che siano rimasti nella disponibilità della persona giuridica quando siano riconducibili al profitto di reato.

Leggi dopo

Le Bussole correlate >