Giurisprudenza commentata

Execution only: obblighi di informazione e di adeguatezza anche se l’investitore si dichiara esperto

Sommario

Massima | Il caso | Le questioni giuridiche | Conclusioni |

 

L’intermediario finanziario, anche nel caso di affidamento del solo incarico di eseguire gli ordini che l’investitore gli impartisce, senza alcun incarico di consulenza in relazione alla scelta dei prodotti da acquistare né di gestione di portafoglio, è, comunque, tenuto ad adempiere agli obblighi di diligenza, di correttezza e trasparenza, di informazione, di comunicazione della inadeguatezza delle singole operazioni oggetto degli ordini impartiti dal cliente, previsti in generale dall’art. 21 TUF e nello specifico dagli artt. 28 e 29 Reg. Consob n. 11522/98.

Leggi dopo

Le Bussole correlate >