Giurisprudenza commentata

Azione di responsabilità esercitata nel fallimento e clausola compromissoria: la Cassazione fa chiarezza

Sommario

Massima | Il caso | Le questioni | Osservazioni | Conclusioni |

 

La clausola compromissoria contenuta nello statuto della società fallita non è applicabile all'azione di responsabilità esercitata dal curatore ai sensi dell'art. 146 l. fall., stante la natura unitaria ed inscindibile di tale azione, nella quale confluiscono tanto l'azione spettante alla società quanto quella dei creditori sociali.

Leggi dopo

Le Bussole correlate >