Focus

Le prime prese di posizione sulla riforma del Terzo Settore

16 Gennaio 2018 | Enti del Terzo settore

Sommario

La riforma del Terzo Settore e le regole del periodo transitorio | La Risoluzione n. 158/E/2017 dell’Agenzia delle Entrate | La Circolare n. 34/0012604/2017 del Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali |

 

Nell’ampia modifica normativa introdotta dal D.lgs. 3 luglio 2017, n. 117 (di seguito il Codice o CTS) numerosi sono gli ambiti che richiedono attuazione sulla base di specifici provvedimenti, approfondimenti e interpretazioni in particolare concernenti il periodo transitorio, già in atto, fino al momento in cui la riforma dispiegherà pienamente i propri effetti. La vasta portata delle regole del Codice unita alla complessità di alcuni articoli del medesimo, hanno indotto, fino ad ora una ragionevole cautela nei primi commentatori delle norme e l’auspicio di un intervento interpretativo. Sono in questo senso importanti due documenti di prassi emanati rispettivamente dall’Agenzia delle entrate (Risoluzione n. 158/E del 21 dicembre 2017) e dal Ministero (lettera circolare n. 34/0012604 del 29 dicembre 2017) che intervengono su alcune delle criticità scaturenti dal Codice.

Leggi dopo

Le Bussole correlate >