Focus

Le Linee Guida ANAC sugli affidamenti in house: una reale inversione di rotta?

02 Maggio 2017 | Società in house

Sommario

Premessa | L’in house: longa manus dell’Amministrazione | La disciplina del fenomeno dell’in house nel Codice appalti e nel T.U. società partecipate | Le Linee Guida ANAC | (Segue) Procedimento ed effetti dell’iscrizione | (Segue) La verifica dei requisiti strutturali | (Segue) Variazione dei requisiti e cancellazione dall’elenco | Conclusioni |

 

Il “Rapporto sulle partecipazioni pubbliche” pubblicato nel novembre 2016 dal Dipartimento del Tesoro descrive un settore pubblico con altissimo numero di quote di partecipazione e la netta prevalenza per gli affidamenti diretti a società in cui le Amministrazioni hanno partecipazioni non totalitarie. In questo contesto si inserisce l’art. 192 D.Lgs. n. 50/2016 e le Linee Guida di attuazione che hanno istituito presso l’ANAC l’elenco delle amministrazioni ed enti aggiudicatori che operano mediante affidamenti diretti nei confronti di propri organismi in house.

Leggi dopo

Le Bussole correlate >