Focus

La nuova normativa in materia di requisiti e di idoneità degli esponenti bancari e degli intermediari finanziari

04 Gennaio 2021 | ,

Decreto 23 novembre 2020 n. 169

Intermediari finanziari

Sommario

Premessa | I destinatari del provvedimento della Banca d'Italia | I requisiti che devono essere posseduti dagli esponenti aziendali | I requisiti di correttezza nelle condotte personali e professionali pregresse (art. 4 del Regolamento) | I requisiti di professionalità per i soggetti che svolgono funzioni di amministrazione e direzione (art. 7 del Regolamento) | I requisiti di competenza (art. 10 del Regolamento) | I requisiti di indipendenza dei consiglieri di amministrazione (art. 13) e dei componenti il collegio sindacale (art. 14) | I requisiti di disponibilità di tempo (art. 16) | La disciplina relativa al cumulo degli incarichi degli esponenti delle banche di maggiori dimensioni o complessità operativa | La verifica della adeguata composizione collettiva degli organi sociali | La verifica della dell'idoneità dell'esponente aziendale da parte dei singoli organi competenti (art. 23) | La vigilanza della Banca d'Italia e della Banca Centrale Europea |

 

E' stato pubblicato nella G.U. n. 310 del 15 dicembre 2020 il Decreto 23 novembre 2020 n. 169 del Ministero dell’Economia e delle Finanze recante il “Regolamento in materia di requisiti e criteri di idoneità allo svolgimento dell’incarico degli esponenti aziendali delle banche, degli intermediari finanziari, dei confidi, degli istituti di moneta elettronica, degli istituti di pagamento e dei sistemi di garanzia dei depositanti”.

Leggi dopo