Focus

La compatibilità tra revocatoria e atto di assegnazione nell'ambito di un’operazione di scissione. Le decisioni della Cassazione e della Corte di Giustizia

Sommario

Premessa | I principi espressi | Le vicende processuali | Il contrasto dottrinario e giurisprudenziale in tema di compatibilità tra azione revocatoria e scissione | La scissione di società tra profili traslativi e profili riorganizzativi | I rimedi «societari» come sistema «chiuso» di tutela. L'indirizzo contrario all'ammissibilità della revocatoria | La «irretrattabilità» degli effetti della scissione. Un (necessario) chiarimento non meramente terminologico | In conclusione |

 

Due recenti sentenze (Cass. n. 31654/2019 e Corte di giustizia UE 30 gennaio 2020, n. 394) hanno affermato l'ammissibilità dell'azione revocatoria nei confronti delle assegnazioni patrimoniali in esecuzione di un'operazione di scissione societaria. Il presente contributo analizza le pronunce e i principi ivi espressi, ripercorrendo anche il contrasto in dottrina e giurisprudenza sulla compatibilità tra revocatoria e scissione.

Leggi dopo