Focus

Il principio di derivazione rafforzata ex art. 83, comma 1, TUIR: le principali tematiche interpretative

Sommario

Introduzione | Derivazione rafforzata | Il principio della derivazione contabile | L’Organismo Italiano di Contabilità | Prevalenza della sostanza sulla forma | Rettifica dei saldi di apertura e imputazione diretta al P.N. | Effetti della riformulazione dell’art. 83 Tuir | Contrapposizione sostanziale tra normativa civilistica e fiscale | Riserva del MEF di emanare disposizioni di coordinamento | Rettifiche da appostare in prima applicazione dei principi contabili | Imputazione temporale: variazione del principio | Valutazione delle rimanenze | Contabilizzazione di crediti e debiti | Contabilizzazione TFR | Contabilizzazione provento “da buon affare” | In conclusione |

 

Con il principio di derivazione rafforzata il legislatore ha inteso attuare una riforma intesa a pervenire ad una tassazione dell’effettiva capacità contributiva delle imprese. L'art. 83 TUIR prevede che, per le imprese che redigono il bilancio in base ai principi contabili nazionali, la corretta imputazione a bilancio di un componente reddituale spiega i suoi effetti non solo sul piano civilistico ma anche in ambito fiscale. Il presente contributo si interroga sull’impatto del principio e sull’effettiva attuazione della riforma.

Leggi dopo

Le Bussole correlate >