Focus

Decreto Rilancio: il nuovo patrimonio destinato di CDP a servizio delle imprese

Sommario

Introduzione | Oggetto dell'apporto al Patrimonio Destinato e modalità di intervento sulle imprese italiane | L'area di intervento del Patrimonio Destinato | Altre disposizioni significative derogatorie rispetto al “diritto comune” |

 

Il corposo decreto-legge 19 maggio 2020, n. 34, pubblicato sulla G.U. n. 128 del 19 maggio 2020 (cd. Decreto Rilancio), ha introdotto (art. 27) un particolare patrimonio destinato (denominato “Patrimonio Rilancio”), con disciplina speciale rispetto alle regole di cui agli artt. 2447-bis e ss. c.c., utilizzabile dalla sola Cassa Depositi e Prestiti S.p.A. a sostegno delle imprese con oltre 50 milioni di fatturato annuo.

Leggi dopo