Casi e sentenze di merito

Limiti impliciti al potere rappresentativo dell’amministratore e abuso di rappresentanza

09 Ottobre 2020 |

Tribunale di Roma

Rappresentanza nelle società di capitali
 

La cessione dell’unica azienda della società, trasformando l’attività dell’impresa cedente da produttiva a finanziaria, rientra tra gli atti che modificano l’oggetto sociale stabilito dall’atto costitutivo, con la conseguenza che è invalido l’atto di cessione ove non preceduto dall’assunzione di una delbera assembleare dei soci, ai sensi dell’art. 2479, comma 2, n. 5, c.c., o, comunque, ove sia privo del potere rappresentativo da parte dell’amministratore.

Leggi dopo