Casi e sentenze di merito

C’è pregiudizio per i creditori se la riduzione avviene con imputazione del capitale a riserve disponibili

In caso di riduzione del capitale sociale di una s.p.a., sussiste il “pericolo di pregiudizio per i creditori” che, ai sensi dell’art. 2482, comma 3, c.c., legittima l’opposizione, quando ingenti risorse del capitale vengono destinate a riserve: trattandosi di riserve disponibili, sono distribuibili ai soci sulla base di successive deliberazioni assembleari.

Leggi dopo