Autorità e Prassi

Banche di credito cooperativo: consultazione pubblica sulle nuove disposizioni di vigilanza

 

La riforma delle banche di credito cooperativo (artt. 1 e 2 del D.L. n. 18/2016, convertito con L. n. 49/2016) ha introdotto l’obbligo, per tutte le banche della categoria, di aderire a un gruppo bancario cooperativo quale condizione per continuare a svolgere l’attività bancaria. A seguito delle profonde modifiche del quadro normativo di riferimento, la Banca d’Italia ha sottoposto a consultazione pubblica una proposta di modifica delle disposizioni di vigilanza per le banche di credito cooperativo (BCC).

Leggi dopo