Homepage

Autorità e Prassi Autorità e Prassi

Recepiti da Consob gli orientamenti Esma circa informazioni privilegiate

28 Aprile 2017 | Consob | di Alberto Gafforio

Doveri informativi verso il mercato e la Consob

La Consob, con comunicazione 0033790 del 16.03.2017, ha segnalato all’Esma, l’autorità di vigilanza europea sui mercati finanziari, la propria decisione di conformarsi dal 17 marzo 2017 agli Orientamenti in materia di informazioni privilegiate in relazione agli strumenti derivati su merci e ai mercati a pronti su merci.

Leggi dopo
News News

Il contratto di investimento esige anche la sottoscrizione ad substantiam dell’intermediario?

28 Aprile 2017 | di La Redazione

Cass. Civ.

Intermediari finanziari

La Cassazione rimette alle Sezioni Unite la questione relativa al requisito della forma scritta del contratto quadro di investimento, chiedendo se sia necessaria, a norma dell’art. 23 D.Lgs. n. 58/1998, anche la sottoscrizione dell’intermediario, oltre a quella dell’investitore.

Leggi dopo
La Bussola LA BUSSOLA

Interessi degli amministratori nelle s.p.a. e nelle s.r.l.

28 Aprile 2017 | di Dario Scarpa

Il tema dell’interesse in conflitto dell’amministratore all’interno delle società di capitali vuole l’attenta disamina della natura, della portata e degli effetti del singolo interesse di cui l’amministratore è portatore nei confronti della società che sta gestendo. Difatti, la nuova regola del c.d. conflitto di interesse è stata profondamente cambiata rispetto al passato ed ora si può apprezzare come un interesse dell’amministratore abbia rilevanza solo a seguito della verificazione di un danno a carico della società, ma soltanto se il soggetto non abbia rispettato una dettagliata procedura di informazione a favore dell’ente.

Leggi dopo
Casi e sentenze di merito Casi e sentenze di merito

Recesso del socio: determinazione del valore delle azioni in caso di contestazioni

27 Aprile 2017 | di La Redazione

Tribunale di Milano

Diritto di recesso nella s.p.a.

In caso di recesso del socio da una s.p.a., la determinazione del valore delle azioni da liquidarsi sono determinate ai sensi dell’art. 2437-ter c.c.

Leggi dopo
News News

Competenti le sezioni specializzate per le controversie su patti parasociali, anche atipici

26 Aprile 2017 | di La Redazione

Cass. Civ.

Patti parasociali

Sussiste la competenza delle Sezioni specializzate in materia di impresa per una controversia relativa ad un patto parasociale atipico.

Leggi dopo
Quesiti Operativi Quesiti Operativi

Revocatoria di rimesse bancarie e conoscenza dello stato d'insolvenza

26 Aprile 2017 | di Matteo Lorenzo Manfredi, Gloria Ghilardi

Fallimento

Può ritenersi integrata la conoscenza dello stato d’insolvenza della società fallita in capo ad un istituto di credito sulla base del solo bilancio d’esercizio, qualora dallo stesso emergano indici inequivocabili di tale stato?

Leggi dopo
Casi e sentenze di merito Casi e sentenze di merito

La sospensione cautelare di delibere è possibile anche per le cooperative

26 Aprile 2017 | di La Redazione

Tribunale di Firenze

Società cooperative

Lo strumento della sospensione cautelare delle delibere, espressamente previsto dall’art. 2378, comma 3, c.c. per le società per azioni, deve ritenersi applicabile anche alle società cooperative, stante il meccanismo di rinvio previsto dall’art. 2519 c.c.

Leggi dopo
News News

In G.U. la manovra correttiva: le novità in materia societaria

26 Aprile 2017 | di La Redazione

D.L. n. 50/2017

PMI innovativa

È stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 95 del 24 aprile 2017, il testo della manovra correttiva approvata dal Governo (D.L. 24 aprile 2017, n. 50), immediatamente in vigore.

Leggi dopo
Giurisprudenza commentata Giurisprudenza commentata

Riduzione del capitale sociale antecedente alla proposta di concordato e dovere di informazione ai creditori

24 Aprile 2017 | di Daniele Fico

Cass. Civ.

Riduzione del capitale sociale per perdite

Costituisce atto di frode rilevante per la revoca del concordato preventivo ai sensi dell’art. 173 l. fall. la mancata dettagliata informazione ai creditori di un’operazione di riduzione del capitale sociale posta in essere in relazione logico-temporale prossima alla rappresentazione in sede giudiziale della crisi, che abbia notevolmente ridotto il patrimonio della società, non avendo a tal fine alcuna rilevanza la circostanza che nessuno dei creditori abbia impugnato la delibera di riduzione ai sensi dell’art. 2482 c.c. nei novanta giorni dalla pubblicazione nel registro delle imprese.

Leggi dopo
Casi e sentenze di merito Casi e sentenze di merito

Fusione per incorporazione e dichiarazione di fallimento

24 Aprile 2017 | di La Redazione

Tribunale di Milano

Fusione effetti

Ai fini della corretta instaurazione del contraddittorio ex art. 15 l.fall., il ricorso per la dichiarazione di fallimento di una società già incorporata per fusione ed il relativo decreto di convocazione vanno notificati all’ente incorporante.

Leggi dopo

Pagine